Ifis acquista portafogli Npl da circa 425 mln, perfeziona cessione 1,4 mld

martedì 29 dicembre 2015 13:45
 

MILANO, 29 dicembre (Reuters) - Nuova operazione sui crediti non performing per Banca Ifis, che acquista sul primario due portafogli del valore complessivo di oltre 425 milioni di euro e perfeziona la cessione di tre portafogli dell'importo totale di circa 1,4 miliardi.

Lo dice una nota dell'istituto specializzato nella gestione dei crediti deteriorati.

Nel dettaglio, il primo portafoglio è stato rilevato da una delle principali finanziarie nel settore del credito alle famiglie e ha un valore nominale di oltre 365 milioni, corrispondenti a circa 48.000 posizioni (prestiti personali 70%, carte di credito 20% e prestiti finalizzati 10%).

Di origine bancaria invece il secondo dei portafogli acquistati: Banca Popolare Volksbank ha ceduto un portafoglio di oltre 60 milioni di valore nominale per un totale di circa 600 posizioni, costituito prevalentemente da scoperti di conto corrente e mutui chirografari.

Quanto invece ai pacchetti ceduti, il totale nominale intorno a 1,4 miliardi equivale a circa 137.000 posizioni e si compone di tre portafogli. I primi due relativi a transazioni di crediti al consumo 'unsecured' - circa 900 milioni e 103.000 posizioni, di cui 503 milioni sono stati ceduti al fondo Italo Sicav. Il terzo portafoglio ha invece un valore intorno a 477 milioni (oltre 34.000 posizioni) relativo anche a crediti re-performing.

"Si tratta di un nuovo segmento di mercato, nello scenario dei NPL italiani, che prevede il trasferimento di un rapporto di credito nel quale è stata avviata con successo la fase di rientro" dice la nota.

Per leggere la nota della società, cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia