Banche,con presidi adeguati corretto vendere tutti bond-Faroni (B.Popolare)

lunedì 14 dicembre 2015 12:59
 

BOLOGNA, 14 dicembre (Reuters) - Con la presenza di presidi adeguati e informazioni corrette è giusto offrire l'opportunità anche alla clientela retail di potere investire in strumenti obbligazionari con più alti profili di rischio.

Lo ha detto il direttore generale del Banco Popolare Maurizio Faroni, a margine di un convegno per i 40 anni di Prometeia.

"Credo che ci sia bisogno di fare molta chiarezza sulla qualità dei processi di vendita e sulla qualità degli emittenti. Con questo tipo di presidi, che il Banco Popolare ha sempre garantito ai suoi clienti, credo si possa essere sereni sull'attività di distribuzione di questa categoria di obbligazioni anche al retail", ha detto Faroni in merito alla possibilità di vietare la vendita di bond subordinati alla clientela retail.

Condizione necessaria per questo tipo di attività, ha sottolineato il DG, è tuttavia quella di offrire le "informazioni adeguate" e di riservare "le obbligazioni con un profilo di rischio più elevato solo alla clientela che abbia da un punto di vista Mifid la conoscenza necessaria". Faroni sostiene dunque che "in linea di principio, sia corretto offrire l'opportunità di potere investire in strumenti in funzione del profilo di rischio".

Il gruppo veronose al momento non ha registrato ondate di vendite di proprie obbligazioni in seguito al peggioramento del sentiment di mercato in particolare sui subordinati.

"Naturalmente c'è da parte della clientela una richiesta di essere informati rispetto a quello che hanno ascoltato sui media, ma non ci sono stati riflessi sulla nostra attività di distribuzione", ha concluso il manager.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia