MONETARIO-Tassi brevissimo in positivo su fine anno, oggi t/n +0,27%

mercoledì 30 dicembre 2015 11:20
 

MILANO, 30 dicembre (Reuters) - Puntata in positivo per i tassi a brevissimo del mercato monetario, oggi in particolare il tom/next, interessati in questi giorni dalla scadenza tecnica del fine anno.

Archiviato lo scavalco, dai primi giorni del 2016, è tuttavia previsto un pronto riallineamento verso il limite inferiore della deposit facility (-0,30%).

** Intorno alle ore 11,10 su General Collateral Italia il tom/next, che lavora sul 4 gennaio, prima data lavorativa del 2016, scambia a +0,27% (ieri ha oscillato tra -0,27% e -0,29%). "Lo scavalco d'anno vale 0,25/0,30% positivo, domani ci sarà la coda finale con l'overnight, che dovrebbe portarsi anch'esso sui quei livelli; poi avremo un normalizzazione dei tassi in area -0,25%, -0,30%" afferma il tesoriere di una banca milanese.

** L'overnight, che lavorerà domani sullo scavalco, oggi scambia a -0,29%; lo spot/next, che sul fine anno ha lavorato ieri, oggi rientra a -0,27%.

** Nel finanziamento settimanale condotto ieri, la Bce ha collocato fondi alle banche per quasi 89 miliardi di euro, contro i 72,9 in scadenza. "Anche in questo caso è un aumento esclusivamente legato al fine anno. Col primo p/t di gennaio le richieste torneranno sui 70 miliardi, ai valori soliti delle ultime settimane".

** L'eccesso di liquidità nel sistema continua il suo trend di crescita, di pari passo con l'avanzamento del programma di Qe della Bce. Per questa settimana viene calcolato in circa 630 miliardi, a fronte peraltro di un benchmark che Francoforte stima negativo per 427 miliardi.

** "Con l'inizio di 2016 torneremo ad una situazione di assoluta normalità, con tassi schiacciati verso -0,30% e solo i riversamenti fiscali e le scadenze di fine mese a interrompere, brevemente, la monotonia" conclude il tesoriere. "La stessa Bce si è mossa a dicembre e per un po' non dovrebbe riservare nuove azioni concrete".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia