Entrate tributarie gennaio-ottobre +3,5% su anno - Tesoro

lunedì 7 dicembre 2015 15:49
 

ROMA, 7 dicembre (Reuters) - Nel periodo gennaio-ottobre 2015 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 331,674 miliardi di euro, con un aumento del 3,5% (+11,129 miliardi) rispetto allo stesso periodo del 2014.

E' quanto si legge in una nota del Tesoro.

Ai fini di un confronto omogeneo, neutralizzando entrate straordinarie del 2014 e tenendo conto degli elementi che hanno determinato l'andamento delle ritenute di lavoro dipendente, le entrate tributarie erariali presentano una crescita tendenziale del 2,2% (+7,096 miliardi).

Le imposte dirette registrano un gettito complessivamente pari a 179.482 milioni di euro, in aumento del 5,6% (+9,573 miliardi) rispetto allo stesso periodo del 2014.

Le entrate Irpef crescono del 6,9% (+8,910 miliardi), per effetto principalmente dall'andamento positivo delle ritenute di lavoro dipendente (+9,896 miliardi). Il confronto omogeneo rispetto allo stesso periodo del 2014 mostra una crescita dell'Irpef del 2,2% (+2,402 miliardi).

In crescita anche l'Ires (+ 195 milioni, pari a +1,1%) grazie ai maggiori versamenti in autoliquidazione che confermano un quadro congiunturale in miglioramento rispetto all'anno scorso.

Tra le altre imposte dirette, aumenta del 61,0% (+815 milioni) il gettito dell'imposta sostitutiva sui redditi da capitale e sulle plusvalenze e del 92,9% (+533 milioni) quello dell'imposta sostitutiva sul valore dell'attivo dei fondi pensione.

Fra le imposte indirette il gettito ammonta a 152,192 miliardi, in aumento di 1,0% (+1,556 miliardi) rispetto allo stesso periodo del 2014. Prosegue la crescita delle entrate dell'Iva che aumentano di 3,373 miliardi (+3,9%) per effetto dell'andamento complessivamente positivo della componente relativa agli scambi interni e dei versamenti dovuti in base all'applicazione del meccanismo dello Split Payment (+5,1%), mentre continua ad essere in calo il gettito registrato dalle importazioni dai Paesi extra-Ue (-4,4% pari a -479 milioni di euro).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia