Francia, banca centrale taglia stime crescita e inflazione

venerdì 4 dicembre 2015 09:19
 

PARIGI, 4 dicembre (Reuters) - La crescita francese accelererà gradualmente nei prossimi anni rispetto all'1,2% di quest'anno, anche se non così rapidamente come previsto in un primo momento.

E' quanto emerge dalle previsioni della Banca di Francia secondo cui la seconda economia della zona euro dovrebbe espandersi a un ritmo dell'1,4% nel 2016 e dell'1,6% nel 2017.

Le stime sono state riviste al ribasso rispetto rispettivamente all'1,8% e all'1,9% di sei mesi fa.

La banca centrale ha stimato che l'inflazione sarà più debole di quanto inizialmente previsto, con un tasso dello 0,1% quest'anno, dell'1,0% nel 2016 e dell'1,5% nel 2017.

In generale, le prospettive sono rese fosche da una serie di fattori, non ultimi gli attacchi avvenuti a Parigi lo scorso 13 novembre, il cui impatto però secondo la banca di Francia "è destinato a essere transitorio e limitato".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia