Cdp, in nuovo piano impegno per più società in borsa - Costamagna

martedì 1 dicembre 2015 17:07
 

BOLOGNA, 1 dicembre (Reuters) - Nel nuovo piano industriale di Cassa Depositi e Prestiti, atteso nelle prossime settimane, vi sarà un impegno preciso per aiutare l'ingresso di più società a Piazza Affari.

A dirlo è il presidente di Cdp Claudio Costamagna.

Il gruppo è al lavoro per inserire nel piano un nuovo fondo - il fondo 'growth equity' in capo al Fondo Strategico Italiano - per accompagnare nella crescita dimensionale le aziende a controllo familiare.

Costamagna, intervenendo all'iniziativa 'Viaggio nell'Italia che innova', ha spiegato che in questo programma di sviluppo per le aziende familiari, molte volte alle prese con problemi legati al passaggio generazionale, il gruppo Cdp può mettere a disposizione capitale e sostegno per governance e management.

In tema di ingresso in borsa di nuovi soggetti "c'è il potenziale per raddoppiare il numero di società oggi quotate a Piazza Affari" ha detto il presidente della Cdp.

"Se raddoppiassero le società in borsa, il Pil aumentrebbe di un punto. Oggi non c'è un problema di domanda (per i nuovi titoli)" ha spiegato. "E' un momento magico in italia. Nel mio ruolo continuo a ricevere investitori internazionali che vogliono investire in carta italiana. Non penso che negli ultimi 20 anni sia mai successo".

(Luca Trogni)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia