Banche Greche non necessitano di ulteriore ricapitalizzazione - Bce

lunedì 30 novembre 2015 16:40
 

ATENE, 30 novembre (Reuters) - Il sistema bancario ellenico non necessita di ulteriori ricapitalizzazioni rispetto all'ultima iniezione di fondi con cui la Banca centrale europea ha messo a disposizione 14,4 miliardi di euro.

Lo dice Rasmus Rueffer, responsabile Bce per la divisione strategica di politica monetaria.

L'operazione di ricapitalizzazione degli istituti di credito greci, da perfezionarsi nei prossimi giorni, è stata messa a punto utilizzando un mix di fondi pubblici e privati e mira a rendere le banche 'resilienti' di fronte a uno scenario avverso, in caso il rallentamento economico avesse un impatto sui crediti deteriorati.

"La valutazione è stata condotta in maniera scrupolosa e ha messo in evidenza tutti i punti di criticità" dice Rueffer a un congresso di imprenditori.

"Le ipotesi che ce ne siano di ulteriori sono infondate" aggiunge.

L'istituto centrale europeo ha condotto il mese scorso i cosiddetti 'stress test' sulle prime quattro banche elleniche.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia