Pubblico impiego, sindacati scioperano per contratto sabato 28/11

lunedì 23 novembre 2015 11:51
 

ROMA, 23 novembre (Reuters) - I principali sindacati hanno organizzato per sabato prossimo uno sciopero con una manifestazione nazionale a Roma per chiedere un nuovo contratto e nuovi investimenti per il pubblico impiego.

L'astensione dal lavoro è promossa da Cgil, Cisl, Uil, Confsal e Gilda, con un corteo e un successivo concentramento alle ore 12 a piazza della Repubblica, nella Capitale.

"Vogliamo risposte sulle risorse per i contratti e liberare dai vincoli la contrattazione decentrata", dice il comunicato dei sindacati.

La protesta riguarda in particolare i settori "scuola, sanità, funzioni centrali, servizi pubblici locali, sicurezza e soccorso, università, ricerca, afam e privato sociale".

Nel giugno scorso la Corte Costituzionale ha stabilito che il mancato rinnovo del contratto del pubblico impiego negli ultimi 6 anni è illegittimo, anche se la sentenza non viene applicata per il passato, e dunque non comporta aggravi per il bilancio statale.

La legge di Stabilità ha stanziato circa 300 milioni totali per il triennio 2016-2018. Ma le richieste dei sindacati (150 euro per dipendente) compoterebbero una spesa di circa 1,8 miliardi per tre anni.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia