BOND EURO-Cedenti in mattinata, attesi preliminari Pmi, poca liquidità

lunedì 23 novembre 2015 08:42
 

MILANO, 23 novembre (Reuters) - Apertura con il segno
prevalentemente negativo per l'obbligazionario tedesco, che
risente del clima di scarsa liquidità influenzato anche dalla
pausa del mercato giapponese.
    In un'ottica di breve termine, la chiusura di venerdì non
mostra un quadro rialzista ma una tendenza alla correzione.
    Appuntamento principale sul fronte macro le anticipazioni
degli indici Pmi sul settore manifatturiero di novembre, con la
mediana delle attese raccolte da Reuters che scommette su una
lettura invariata a 52,3 a livello di zona euro. 
    Le ultime dichiarazioni di Mario Draghi non fanno che
confermare l'impostazione espansiva della banca centrale, mentre
si avvicina l'appuntamento chiave del 3 dicembre con il
consiglio sui tassi.
    Tema principale della riunione dei finanziari della zona
euro di questo pomeriggio - confermata a dispetto del livello
massimo di allerta ancora valido nella capitale belga -l'atteso
via libera all'erogazione della prima tranche di due miliardi di
euro di nuovi aiuti ad Atene.
     Dal lato del primario si apre una settimana che prevede sul
comparto a medio-lungo un'offerta relativamente leggera, intorno
ai 13 miliardi di euro, concentrata in particolare sul tratto a
dieci anni.

 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR DIC.         100,150 ( inv. )
 FUTURES BUND DICEMBRE       157,95  (-0,05)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        139,99  (-0,03)      
 BUND 2 ANNI             100,706 (+0,011)  -0,389% 
 BUND 10 ANNI           104,823 (-0,105)   0,491% 
 BUND 30 ANNI           130,995 (-0,153)   1,274% 
 
 ==============================================================
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia