Iren, Comune Torino offre bond per 150 mln convertibili in azioni

lunedì 23 novembre 2015 08:40
 

MILANO, 23 novembre (Reuters) - Finanziaria Città di Torino Holding, società interamente controllata dal comune del capoluogo piemontese, ha avviato oggi l'offerta, per 150 milioni di euro, di obbligazioni garantite, convertibili in azioni ordinarie di Iren.

Lo annuncia un comunicato della società, in cui si spiega che le obbligazioni vengono emesse a seguito della conversione delle azioni di risparmio di Iren.

Le obbligazioni saranno emesse alla pari e - salvo il caso che non vengano precedentemente convertite, rimborsate o acquistate ed estinte - saranno rimborsate al 100% del valore nominale dopo 5 anni a partire dalla data di emissione. L'emittente ha la facoltà di rimborsare le obbligazioni in tutto o in parte tramite azioni e di pagare l'eventuale differenza in contanti. L'operazione includerà circa 80 milioni di azioni risparmio di Iren attualmente a disposizione di Finanziaria Città di Torino.

Le obbligazioni sono a tasso fisso con una cedola annua compresa tra 0,25% e 1,00%. Il prezzo di conversione sarà fissato con un premio compreso tra il 22,5% e il 30% del prezzo medio ponderato per i volumi delle azioni ordinarie tra il lancio e la determinazione dei termini finali dell'emissione.

Banca Imi è global coordinator e, insieme a Bnp Paribas, joint bookrunner dell'operazione, il cui risultato e i cui termini saranno annunciati nel corso della giornata odierna.

Intesa Sanpaolo si impegna a fornire all'emittente una linea di credito di ammontare pari all'eventuale parte di rimborso in contanti, per un importo massimo di 150 milioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia