Sicurezza, Italia ha progetti pronti se passa proposta Juncker-Pinotti

giovedì 19 novembre 2015 19:55
 

ROMA, 19 novembre (Reuters) - L'Italia sta lavorando a dei progetti in ambito ddella Difesa su cui potrebbe investire, se l'Ue decidesse di escludere dal deficit le spese aggiuntive nel settore della sicurezza dopo gli attacchi di Parigi.

Lo ha detto oggi il ministro della Difesa Roberta Pinotti, a proposito della proposta del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker, che ha aperto alla possibilità che le spese per incrementare la sicurezza, in primis nel caso della Francia, non siano trattate come spese ordinarie nel Patto di stabilità.

"Ovviamente se avverrà per la Francia avverrà anche per l'Italia. Noi ci stiamo preparando: se la proposta di Juncker passerà abbiamo già pronti dei progetti che potrebbero essere presentati", ha detto la ministra.

La Pinotti ha poi sottolineato come "sicurezza (interna) e difesa sono difficili da scindere" di fronte alla minaccia degli estremisti dell'Is.

(Antonella Cinelli)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia