BOND EURO, future Bund e Btp lieve rialzo dopo Fed, attesa minute Bce

giovedì 19 novembre 2015 08:48
 

MILANO, 19 novembre (Reuters) - Avvio in lieve rialzo per i
derivati sui decennali Bund e Btp, mentre le brevi scadenze
risentono (in scia ai Treasuries Usa) delle conferme per un
imminente rialzo dei tassi Usa arrivate dalla pubblicazione
delle minute del Fomc di ottobre. 
    ** Gli attesi verbali dell'ultima riunione di politica
monetaria della Fed hanno evidenziato che, nonostante qualche
timore nel lungo termine, il board era già convinto che dicembre
sia un buon momento per una stretta monetaria. E' stata anche
presa la decisione di fare un riferimento insolitamente
esplicito ad un rialzo dei tassi in dicembre nel comunicato dopo
il meeting, essendoci solo due membri preoccupati di creare
aspettative troppo forti.
    ** In agenda oggi anche i verbali dell'ultima riunione del
direttivo Bce, lo scorso 22 ottobre, che ha stabilito di
rivalutare il grado di accomodamento della politica monetaria a
dicembre, aprendo la porta a un aumento dello stimolo. Da allora
diversi esponenti, incluso lo stesso presidente Mario Draghi,
sono più volte intervenuti a ribadire l'orientamento espansivo.
     ** Per quanto riguarda l'attività sul primario, oggi la
Francia offre fra i 7 e gli 8 miliardi di Oat ottobre 2018,
novembre 2020, ottobre 2022. La Spagna mette invece sul piatto
fra i 3 e i 4 di titoli di Stato aprile 2018, luglio 2020,
gennaio 2023.
    
  ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR DIC.         100,155 (inv.)  
 FUTURES BUND DICEMBRE       157,91  (+0,21)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        139,94  (+0,16)      
 BUND 2 ANNI             100,670 (-0,006)  -0,368% 
 BUND 10 ANNI           104,829 (+0,149)   0,490% 
 BUND 30 ANNI           129,740 (+0,952)   1,317% 
 
 ==============================================================
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia