Inps, in primi 9 mesi 2015 nuovi contratti stabili a +34,4% su anno

martedì 10 novembre 2015 14:22
 

ROMA, 10 novembre (Reuters) - Nei primi nove mesi del 2015, le nuove assunzioni stabili nel settore privato sono state 1.330.964, in crescita del 34,4% su anno (+340.323).

Lo rende noto l'Inps nell'osservatorio mensile sul precariato aggiungendo che nello stesso periodo i contratti a termine sono cresciuti dello 0,7% (+19.119) mentre si riducono del 18,4% le assunzioni in apprendistato (-32.991).

Poco più di 900.000 sono stati i rapporti di lavoro accesi usufruendo della contribuzione prevista dalla legge di Stabilità per il 2015, di cui 700.000 a tempo indeterminato e 200.000 circa come trasformazioni da precedenti contratti a tempo.

Il saldo tra le assunzioni e le cessazioni per i primi nove mesi del 2015 sfiora le 600.000 posizioni (in miglioramento annuo di circa 300.000 unità).

Le trasformazioni a tempo indeterminato di rapporti di lavoro a termine sono state 371.152 (+18,1%). Le cessazioni di rapporti a tempo indeterminato sono di poco aumentate (+25.889).

Di conseguenza, dice l'Inps, la variazione netta dei contratti a tempo indeterminato risulta positiva (+469.393) e "nettamente superiore a quella registrata per il corrispondente periodo dell'anno precedente (+98.046)".

La quota di rapporti stabili sul totale è salita al 38,1% dal 32% dei primi nove mesi del 2014.

Nella fascia di età fino 29 anni, l'incidenza dei rapporti di lavoro stabili sul totale è salita al 31,3% dal 24,4%.

Il ricorso ai voucher nei primi nove mesi è aumentato del 69,3%, con punte del 99,4% in Sicilia e dell'87,7% in Puglia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia