Btp in calo, prosegue correzione governativi su attesa rialzo Fed

lunedì 9 novembre 2015 11:36
 

MILANO, 9 novembre (Reuters) - Prevale ancora un tono
negativo sui Btp, scesi in mattinata ai minimi da oltre un mese,
sullo sfondo di una più generalizzata correzione dei mercati
obbligazionari in previsione di un rialzo dei tassi da parte
della Fed in dicembre.
    Le aspettative di un intervento restrittivo si sono
ulteriormente consolidate dopo il dato di venerdì scorso sul
mercato del lavoro Usa, decisamente migliore delle stime
. E nel fine settimana il presidente della Fed di
San Francisco Williams ha affermato che a questo punto, con
piena occupazione e la prevista risalita dell'inflazione, una
graduale rimozione dello stimolo monetario appare "sensata".
    "Il mercato ha aperto piuttosto basso, c'è l'instabilità
politica in Portogallo che disturba, poi si è un po' ripreso"
spiega un trader, che segnala su oggi "volumi discreti".
    
    IRRIPIDIMENTO
    In apertura il rendimento sul Btp decennale ha toccato
l'1,73%, massimo da fine settembre, accompagnato da un movimento
di irripidimento di tutta la curva.
    "Negli Usa alzeranno i tassi, in Europa no: questa della Fed
è chiaramente una scusa per vendere dopo i rialzi recenti"
prosegue il trader. "Questa debolezza è normale, proseguirà, se
si esclude la Bce a questi livelli ci sono pochi compratori, sia
sulla periferia sia sul Bund".
    Venerdì scorso l'AD Yngve Slyngstad ha dichiarato che
quest'anno il fondo sovrano norvegese incrementerà ulteriormente
gli investimenti immobiliari, finanziandoli con un
alleggerimento delle posizioni su bond governativi.
    
    VERSO ASTE METÀ MESE
    Uno spread Btp/Bund anche oggi ancorato alla soglia dei 100
punti base conferma l'andamento sostanzialmente allineato della
carta italiana e di quella 'core'.
    Non mancherà poi in settimana il focus sul mercato primario,
con la tornata d'aste di metà mese. A mercati chiusi arriveranno
i dettagli dei collocamenti a medio lungo di giovedì. Intesa
Sanpaolo prevede un'offerta fino a 2 miliardi di Btp a tre anni,
fino 2,5 miliardi di sette anni e fino a un miliardo di
trentennali. Per quel che riguarda l'asta Bot del giorno prima,
via XX settembre ha già annunciato un'offerta di buoni a 12 mesi
per 6 miliardi, a fronte dei 6,5 in scadenza. 
        
============================ 11,30 =============================
 FUTURES BUND DIC.                      154,87   (-0,31)  
 FUTURES BTP DIC.                       136,55   (-0,45)  
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                   101,641  (-0,007)  0,063%
 BTP 10 ANNI (GIU 25)                   98,171  (-0,355)  1,715%
 BTP 30 ANNI (SET 46)                  107,114  (-1,186)  2,920%
 ========================= SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          163         164
 BTP/BUND 2 ANNI                                 36          36
 BTP/BUND 10 ANNI                               100         100
 minimo                                        99,3        95,3
 massimo                                      102,6       101,0
 BTP/BUND 30 ANNI                               136         135
 BTP 10/2 ANNI                                165,2       162,8
 BTP 30/10 ANNI                               120,5       118,2
 ================================================================
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia