Bond euro, avvio stabile dopo calo su Yellen, attesa aste

giovedì 5 novembre 2015 08:45
 

LONDRA, 5 novembre (Reuters) - Avvio nel segno della
stabilità per i contratti sulla carta italiana e tedesca. Il
mercato potrebbe oggi sentire l'onda lunga delle parole della
presidente della Fed Janet Yellen che ieri ha parlato di un
possibile rialzo dei tassi a dicembre alla luce della
performance positiva dell'economia statunitense. Yellen ha però
sottolineato che non è stata presa ancora alcuna decisione in
merito.
    In una prima reazione i titoli di Stato ieri hanno accusato
una certa debolezza, più i Bund delle periferie. 
    Sul fronte del primario si attivano oggi la Francia, con
l'offerta compresa fra 7 e 8 miliardi di euro di tre Oat, e la
Spagna, con 2-3 miliardi di titoli nominali e 0,5-1 miliardo di
un indicizzato. 
    A fornire possibili spunti per il mercato, la presenza oggi
a Milano del presidente della Bce Mario Draghi in occasione
dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università
Cattolica. Nei giorni scorsi Draghi ha lanciato qualche segnale
di un possibile orientamento di politica monetaria che ha avuto
un certo impatto sui mercati. Intervenuto martedì sera ad un
evento a Francoforte, ha messo in chiaro che, in occasione del
prossimo meeting di politica monetaria del 3 dicembre, il
consiglio rivedrà il livello dell'attuale stimolo monetario,
restando disponibile e in grado di agire se fosse necessario.
    
 ========================= ORE 8,40 ===========================
 FUTURES EURIBOR DIC.         100,110 (inv)    
 FUTURES BUND DICEMBRE       156,32  (-0,02)          
 FUTURES BTP DICEMBRE        138,18  (+0,01)      
 BUND 2 ANNI             100,590 (+0,003)  -0,318% 
 BUND 10 ANNI           103,785 (-0,042)   0,600% 
 BUND 30 ANNI           127,225 (-0,362)   1,403% 
 
 ==============================================================
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia