Sanità, medici scioperano 16 dicembre contro tagli a finanziamenti

martedì 3 novembre 2015 14:26
 

ROMA, 3 novembre (Reuters) - Le organizzazioni sindacali dei medici hanno annunciato oggi uno sciopero nazionale di categoria per il prossimo 16 dicembre contro i tagli alla sanità.

Lo sciopero sarà di 24 ore e riguarderà sia i medici ospedalieri che quelli di base.

In una nota congiunta, firmata da 17 sindacati, si minacciano anche una seconda giornata di astensione dal lavoro e "ulteriori iniziative".

I sindacati contestano "un livello di finanziamento del servizio sanitario inferiore al fabbisogno, ed a quanto in precedenza stabilito da governo e Regioni".

"A governo e Regioni chiediamo attenzione per la salute dei cittadini e consapevolezza delle pesanti e negative ripercussioni sulle liste di attesa, sulla integrazione ospedale territorio, sulle condizioni di lavoro, sulla qualità e sicurezza delle cure, sulla sperequazione esistente nella esigibilità del diritto alla salute e nei livelli di tassazione, che derivano da un progressivo impoverimento del servizio pubblico", dice la nota.

Ieri sera fonti di governo hanno riferito che a giudizio del premier Matteo Renzi "sulla sanità ci sono più soldi del passato", anche se "meno di quelli che chiedono le Regioni". Renzi ha invitato queste ultime a "ridurre gli sprechi" e a non aumentare invece le tasse.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia