Saipem, risparmi oltre 200 mln in piano con rifinanziamento debito

lunedì 2 novembre 2015 19:46
 

MILANO, 2 novembre (Reuters) - Nell'ambito dell'operazione di rifinanziamento del debito, Saipem stima un risparmio in termini di oneri finanziari per circa 100 milioni nel 2015 e per oltre 200 milioni cumulati nell'arco del piano 2016-2019.

E' quanto si legge nella relazione predisposta dall'adviser Leonardo & Co allegata ai documenti dell'assemblea del 2 dicembre che dovrà deliberare sull'aumento di capitale da 3,5 miliardi.

I risparmi sui costi finanziari sostenuti sull'indebitamento sono stimati al netto dei costi di transazione, specifica l'adviser.

Nella relazione illustrativa il Cda di Saipem fornisce anche le stime sui principali risultati del quarto trimestre. In particolare la società conta di chiudere l'ultimo trimestre dell'esercizio in corso con ricavi per 3,495 miliardi, un Ebitda di 366 milioni e un utile netto di 38 milioni.

Nei giorni scorsi Saipem ha annunciato i risultati dei nove mesi e ha confermato la guidance sul 2015 con ricavi stimati a circa 12 miliardi, e una perdita netta intorno a 800 milioni

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia