Italia, Pil trim3 +0,3% su base congiunturale - Bankitalia

venerdì 16 ottobre 2015 15:02
 

ROMA, 16 ottobre (Reuters) - Sulla base degli indicatori più recenti, nel terzo trimestre la crescita del Pil sarebbe proseguita a "ritmi analoghi" al +0,3% registrato nel periodo precedente.

Lo dice la Banca d'Italia aggiungendo che "nel complesso del 2015 la crescita potrebbe rivelarsi lievemente superiore allo 0,7%" indicato a luglio.

Nel nuovo Bollettino economico Via Nazionale accredita la nuova stima del governo sul Pil di quest'anno, visto a +0,9 dal +0,7% di metà aprile: "Le revisioni relative all'anno in corso sono coerenti con le recenti informazioni congiunturali che configurano, per le componenti interne della domanda, un quadro lievemente più favorevole di quello atteso in precedenza".

Nel terzo trimestre la produzione industriale avrebbe registrato un incremento superiore al mezzo punto percentuale in termini congiunturali, "nonostante il temporaneo calo di agosto, portandosi sul livello più elevato dall'autunno del 2012", prosegue il bollettino.

L'andamento dei conti pubblici fin qui osservato appare coerente con l'obiettivo di deficit al 2,6% del Pil.

"Resta importante che il profilo temporale di riequilibrio dei conti pubblici sia tale da assicurare una chiara e progressiva riduzione del debito e che a questo scopo sia sfruttata appieno l'occasione offerta dalle condizioni finanziarie e monetarie eccezionalmente favorevoli e dal progressivo rafforzamento della ripresa", prosegue Bankitalia.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia