Fisco, entrate primi 8 mesi +2,2% su base annua - Tesoro

lunedì 5 ottobre 2015 16:05
 

ROMA, 5 ottobre (Reuters) - Nei primi otto mesi del 2015 le entrate tributarie erariali sono cresciute su base annua del 2,2%, 5,9 miliardi in valore assoluto.

Lo rende noto il Dipartimento finanze del Tesoro, aggiungendo che l'aumento di gettito "compensa ampiamente" il venir meno delle entrate sulle quote rivalutate di Bankitalia e sulla rivalutazione dei beni d'impresa, misure in vigore solo nel 2014.

"Ai fini di un confronto omogeneo, neutralizzando queste entrate straordinarie, le entrate tributarie erariali presentano una crescita tendenziale del +3,0% (+7,8 miliardi di euro)", spiega il Tesoro.

Le imposte dirette aumentano del 3,6%: l'Irpef cresce del 3,8%, l'Ires del 2,3%.

Il gettito delle imposte indirette aumenta di mezzo punto percentuale. L'Iva cresce del 3,1% per effetto dei versamenti dovuti in base allo 'Split Payment', una misura di contrasto all'evasione fiscale.

Le entrate da giochi presentano, nel complesso, una crescita dell'1,2%. Le entrate da accertamento e controllo diminuiscono di 0,3 punti percentuali.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia