Grecia, Eurogruppo potrebbe non parlare di riduzione debito - Dijsselbloem

sabato 11 luglio 2015 15:43
 

BRUXELLES, 11 luglio (Reuters) - Oggi l'Eurogruppo potrebbe non arrivare a discutere l'eventuale ristrutturazione del debito greco.

E' quanto spiegato dal presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem.

"Siamo ancora molto distanti. Sembra abbastanza complicato. Sia sul contenuto che sulla questione più complicata della fiducia. Anche se sulla carta andasse tutto bene, la questione è se decollerà e verrà attuato. Per questo penso che sarà un negoziato difficile", ha spiegato.

Ai giornalisti che gli chiedevano se si parlerà di una ristrutturazione del debito, Dijsselbloem ha risposto: "Non so se ci arriveremo".

"Ci sono ancora molte critiche sulle proposte, sia sul lato delle riforme, sia su quello fiscale, e c'è naturalmente la questione principale che è quella della fiducia", ha aggiunto.

"(I greci) prima dovranno ascoltare i ministri e le istituzioni e vedere quali miglioramenti sono necessari. E dovranno mostrare un impegno molto forte per ricostruire la fiducia".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia