Grecia, governo tedesco cauto su proposte riforma

venerdì 10 luglio 2015 12:31
 

BERLINO, 10 luglio (Reuters) - Un portavoce del governo tedesco non ha voluto commentare sul contenuto delle proposte di riforma consegnate dalla Grecia ieri sera, mentre un portavoce del ministero delle Finanze ha detto che Berlino non accetterebbe alcuna forma di riduzione del debito di Atene che riguardi un taglio del suo valore reale.

"Se l'intenzione è quella di ridurre il valore attuale del debito in modo significativo e pertanto avere una perdita reale, questo equivarrebbe a un haircut", ha detto nel corso di una conferenza stampa il portavoce del ministero delle Finanze Martin Jaeger.

Jaeger ha sottolineato che un "haircut" sul debito non sarebbe giuridicamente possibile perchè andrebbe contro le norme dell'unione monetaria.

Il portavoce del governo Steffen Seibert ha detto che non vi è alcun dubbio che un vertice della zona euro si terrà domenica.

Ha inoltre aggiunto che il governo tedesco chiederà al Bundestag un mandato per le negoziazioni solamente se Atene dimostrerà di essere pronta ad avviare "riforme serie".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia