Grecia rifinanzia titoli a 6 mesi mentre tenta accordo in extremis

mercoledì 8 luglio 2015 11:25
 

MILANO, 8 luglio (Reuters) - La Grecia ha collocato 1,625 miliardi di titoli a sei mesi, grazie alle banche greche che hanno rifinanziato l'importo in scadenza, riuscendo a tenere a galla le proprie finanze pubbliche, mentre cerca di raggiungere un accordo in extremis con i creditori internazionali che eviti una sua uscita dalla valuta unica.

Rendimento e bid-to-cover sono rimasti stabili rispetto all'asta del mese scorso a 2,97% e 1,30. Nel totale assegnato è compreso l'importo assegnato tramite procedura non competitiva.

La Grecia deve rimborsare il 10 luglio 2 miliardi di titoli a sei mesi.

Nel rollover odierno, i detentori dei titoli - principalmente banche nazionali - hanno rinnovato semplicemente le loro posizioni, invece di essere rimborsati dei titoli in scadenza.

La settimana scorsa Atene non ha rimborsato al Fondo monetario internazionale una rata da 1,6 miliardi dovuta lo scorso 30 giugno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia