Grecia, vittoria no proietta Ue verso scenari inediti -Quirinale

domenica 5 luglio 2015 21:25
 

ROMA, 5 luglio (Reuters) - La vittoria del "no" al referendum greco sulla proposta di accordo dei creditori europei apre "scenari inediti", che però non devono far venir meno il principio di soliderietà.

E' il commento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella al referendum greco, commento affidato ad una nota.

"I cittadini greci hanno preso oggi, con il referendum, una decisione della quale occorre, in primo luogo, prendere atto con rispetto", si legge nel comunicato.

"Una decisione, tuttavia, che proietta, oltre ad Atene, la stessa Unione europea verso scenari inediti, che richiederanno a tutti, sin d'ora, senso di responsabilità, lungimiranza e visione strategica".

Mattarella ricorda che "la Grecia fa parte dell'Europa e, nei confronti del suo popolo, non deve venir meno la solidarietà degli altri popoli dell'Unione".

"Questi saranno certamente, nei prossimi giorni, i principi ispiratori dell'azione dell'Italia e mi auguro anche dei rappresentanti del popolo greco, degli altri partners europei e delle istituzioni dell'Unione", conclude il capo dello Stato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia