Grecia, Efsf si riserva diritto richiesta rimborso anticipato prestiti

venerdì 3 luglio 2015 14:22
 

BRUXELLES, 3 luglio (Reuters) - Il fondo salva Stati della zona euro, principale creditore della Grecia, si riserva il diritto di richiedere il rimborso dei 130,9 miliardi di prestiti prima della loro naturale scadenza, dopo il mancato pagamento da parte di Atene della rata dovuta al Fondo monetario internazionale questa settimana.

E' quanto si legge in un comunicato dell'Efsf (European financial stabilty faciliy), il cui board ha adottato la raccomandazione del numero uno del fondo Klaus Regling, respingendo le altre due opzioni, ovvero rinunciare al debito o chiederne il rimborso immediato, alternative che avrebbero comportato grandi oneri immediati per i governi della zona euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia