Grecia, uscita da zona euro molto grave per paese, meno per partner - S&P

giovedì 2 luglio 2015 11:17
 

2 luglio (Reuters) - Un'uscita di Atene dall'unione monetaria europea avrebbe ricadute molto gravi sulla Grecia stessa a livello di economia, banche e imprese non finanziarie, mentre nell'immediato non dovrebbero esserci conseguenze di rilievo per il resto dei Paesi della zona.

Lo dice Standard & Poor's in un rapporto pubblicato oggi.

"Siamo del parere che l'impatto economico di una 'Grexit' sul resto della zona euro sarà per così dire contenuto" scrive l'agenzia.

Secondo lo scenario base su cui S&P formula le proprie ipotesi, nell'arco di quattro anni il prodotto interno lordo ellenico verrebbe eroso di 20%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia