Veronafiere, ottimismo su integrazione con Vicenza - DG

martedì 30 giugno 2015 15:22
 

MILANO, 30 giugno (Reuters) - Sembra aver imboccato la dirittura finale il processo di integrazione tra Veronafiere e Fiera di Vicenza, che darebbe vita al secondo polo fieristico nazionale.

Dopo mesi di discussioni, incomprensioni e qualche attrito, le trattative per la fusione paiono in discesa.

"C'è un processo ufficiale in corso", ha spiegato Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.

Parlando con Reuters a margine del Terzo Forum Food & Made in Italy, Mantovani ha detto che "il mese di luglio servirà per chiudere le fasi preliminari, saranno concluse le due diligence. Saranno definiti anche i ratio di concambio e la valorizzazione delle società. Nel frattempo, stiamo definendo la trasformazione in Spa, che verrà votata dai soci nel prossimo autunno. Ritengo che il negoziato possa andare a conclusione, siamo in una fase molto avanzata", ha chiosato Mantovani.

Presieduta da Ettore Riello, Veronafiere vede nell'azionariato Comune di Verona, Fondazione Cariverona, Camera di Commercio di Verona, Banca Popolare di Vicenza, Cattolica Assicurazioni, Banco Popolare, Veneto Agricoltura, Provincia di Verona, Intesa Sanpaolo e Regione Veneto.

Presieduta da Matteo Marzotto, la Fiera di Vicenza è nota soprattutto per VicenzaOro.

Fiore all'occhiello di Verona è VinItaly, ma, ha sottolineato Mantovani, "stiamo guardando anche altre iniziative".

Secondo una fonte vicina alla situazione, in particolare, la fiera veronese vorrebbe fare leva sull'afflusso di turisti stranieri verso il lago di Garda per varare una manifestazione nel settore della nautica.

Tornando all'integrazione tra Verona e Vicenza, interpellato sulla possibilità che il polo fieristico veneto possa poi cercare la strada che porta a Piazza Affari, Mantovani ha risposto che "serviranno almeno due-tre anni di rodaggio della nuova entità, poi perché no?".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia