Bond euro, Bund in rialzo, Tsipras resta fermo su no a offerta creditori

martedì 30 giugno 2015 08:48
 

LONDRA, 30 giugno (Reuters) - Apertura in rialzo per il
mercato obbligazionario tedesco, con gli investitori attratti
dagli asset rifugio, mentre si fanno più concreti i rischi di
un'uscita di Atene dall'euro dopo il referendum di domenica
prossima, che chiederà ai greci di esprimersi sulle condizioni
del pacchetto di assistenza finanziaria offerto dai creditori
internazionali.
    I futures sui Bund intorno alle 8,25 avanzano di 49 tick a
152,26, mentre il derivato del Btp arretra di 16 tick a
129,24.
    Decine di migliaia di persone hanno manifestato ieri nelle
strade di Atene per supportare la posizione del governo guidato
da Alexis Tsipras, leader di Syriza, forza espressione della
sinistra radicale schierata per il no.
    Dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker
è arrivata un'offerta dell'ultimo minuto, ma Tsipras non sembra
intenzionato a fare passi indietro.
    "L'ansia è destinata ad aumentare", commenta Christopher
Rieger, startegist di Commerzabank, aggiungendo, comunque, che
"le speranze di un voto pro-Ue al referendum e la fiducia nei
paracadute (messi in campo dalla Bce) terrà l'avversione al
rischio sotto controllo".
         
 ========================= ORE 8,30 ===========================
 FUTURES EURIBOR SETT.         99,980 (-0,005)
 FUTURES BUND SETTEMBRE      152,36  (+0,60)          
 FUTURES BTP SETTEMBRE       129,10  (-0,30)      
 BUND 2 ANNI             100,438 (+0,011)  -0,223% 
 BUND 10 ANNI            97,711 (+0,404)   0,748% 
 BUND 30 ANNI           122,683 (+1,184)   1,159% 
 
 ==============================================================
    

    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia