Grecia, per governo inadeguata proposta creditori estensione 'bailout' 5 mesi

venerdì 26 giugno 2015 18:23
 

ATENE, 26 giugno (Reuters) - Il governo greco non può accettare un'estensione di cinque mesi del 'bailout' come proposto dai creditori perché inasprirebbe la recessione.

Lo ha detto un funzionario del governo ellenico.

"La proposta delle istituzioni al governo greco prevede che l'esecutivo vari misure profondamente recessive come condizione per ottenere i finanziamenti per cinque mesi, il che è del tutto inadeguato", ha spiegato il funzionario. "Il governo non ha il mandato popolare né il diritto morale per siglare un nuovo 'bailout'".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia