Grecia, proposta creditori prende di mira settore shipping - documenti

venerdì 26 giugno 2015 16:54
 

BERLINO/LONDRA, 26 giugno (Reuters) - Il settore greco dello shipping portebbe dover fare i conti con un aumento della tassa sul tonnellaggio e con un ridimensionamento delle speciali concessioni fiscali che ha ottenuto, stando alle ultime proposte presentate dai creditori internazionali

E' quanto si evince da alcuni documenti visionati da Reuters.

Assieme al turismo, il settore del trasporto e delle spedizioni marittime è una delle principali fonti di introiti per la Grecia.

Stando a un documento, i creditori sostengono che il Paese deve "aumentare la tassa sul tonnellaggio ed eliminare i trattamenti fiscali speciali (concessi al) settore dello shipping".

Un documento diverso ha mostrato che la Grecia ha proposto di "aumentare la tassa sul tonnellaggio e mettere in atto una cornice fiscale per le spedizioni commerciali".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia