Europa, prescindere da ciclo elettorale per ritrovare convergenza- Visco

giovedì 25 giugno 2015 11:38
 

ROMA, 25 giugno (Reuters) - Il processo di convergenza tra le economie europee, interrotto dagli effetti della crisi, deve ritrovare slancio, ma occorre che la politica sappia guardare oltre le convenienza di breve termine legate al ciclo elettorale.

Lo ha detto il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, intervenendo al ministero degli Esteri alla tavola rotonda conclusiva del seminario economico internazionale di Villa Mondragone.

"Per l'Europa, la disaffezione dei cittadini rispetto a un progetto europeo è il prezzo non economico più grave che è stato pagato nei confronti della crisi. La crisi ha ampliato le divergenze tra i paesi membri, soprattutto nei tassi di occupazione", ha detto Visco.

"Il dubbio che ho è se siamo in grado di ripartire su un nuovo sentiero di convergenza, in assenza di una determinazione politica che prescinda dalla percenzione che sta nel breve periodo del seguito elettorale", ha aggiunto rilevando che "purtroppo", esiste una sovrapposizione di cicli elettorali, fonte di instabilità, e che in questo caso "la ledership è fondamentale".

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia