Maire Tecnimont ha ridotto debito bancario a medio-lungo termine

martedì 28 aprile 2015 09:23
 

MILANO, 28 aprile (Reuters) - Maire Tecnimont annuncia in una nota di avere ridotto e ottimizzato il suo debito bancario, con un'operazione già annunciata il mese scorso con l'approvazione del bilancio 2014.

La manovra riguarda il debito bancario oggetto di riorganizzazione nel maggio 2013 per circa 350 milioni, oltre a 25 milioni di indebitamento bancario a breve trasformato in medio lungo termine.

L'operazione, spiega la nota, si è resa possibile grazie agli incassi della gestione operativa, oltre all'erogazione di un finanziamento da 200 milioni in capo alla controllata Tecnimont e a uno da 120 milioni in capo alla controllata olandese Stamicarbon, come passo propedeutico alla "valorizzazione di una quota di minoranza della stessa tramite una operazione di mercato destinata a investitori finanziari".

"Le due operazioni hanno consentito la riduzione di circa 55 milioni del debito bancario. Sull'ammontare oggetto del rifinanziamento è stata concordata con le banche finanziatrici un'immediata riduzione di oltre 250 punti base del costo medio e l'allungamento dei tempi medi di rimborso", conclude il comunicato.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia