Mariella Burani tocca minimo annuo, broker citano cautela

lunedì 8 giugno 2009 14:12
 

MILANO, 8 giugno (Reuters) - In una giornata che vede il benchmark a passo di gambero (-1,8% prima delle 14 .FTMIB) a Milano spicca tra i peggiori Mariella Burani MBFG.MI, che tocca in mattinata il minimo annuo di 3,8 euro e anche a metà seduta resta -4,5% a 3,8675.

A deprimere la quotazione non ci sono forti novità, secondo quel che dicono i broker, ma la cautela innescata sul titolo dalla recente richiesta di standstill sul debito, insieme a un trimestre debole e alla esposizione al mercato asiatico.

"C'è uno stillicidio di analisti che diventano negativi sul titolo. Il primo trimestre non è stato brillante. E' esposta ai mercati emergenti e non è una dei player più forti" sintetizza un analista che chiede di non essere nominato.

Un secondo broker parla soprattutto "della rilevante situazione debitoria".

Ai dati di fine marzo, il debito netto del gruppo Burani era a quota 405 milioni di euro, mentre il risultato trimestrale era in rosso prima delle tasse per 1,7 milioni contro 16,7 milioni di utile del trimestre 2008.