Bce taglia tassi di 50 pb in mossa coordinata con altre banche

mercoledì 8 ottobre 2008 13:27
 

FRANCOFORTE, 8 ottobre (Reuters) - In una mossa coordinata con le principali banche centrali a livello mondiale, la Banca centrale europea ha ridotto di 50 punti base il tasso d'interesse di riferimento portandolo al 3,75% da 4,25%.

Il tasso sui prestiti marginali della banca centrale è sceso in parallelo al 4,75% mentre quello sui depositi presso la Bce è ora al 2,75%.

Per la Bce l'aggravarsi della crisi finanziaria ha accresciuto i rischi che minacciano la crescita moderando per contro i rischi di accelerazione sul fronte dei prezzi.

L'attenuarsi delle pressioni inflazionistiche giustifica così un allentamento delle condizioni monetarie a livello globale, ha spiegato la Bce.

Rinnovando il monito a evitare effetti 'second round' su prezzi e inflazione, la Bce ha sottolineato un recente ulteriore raffreddamento dei rischi inflazionistici nell'area euro.

Le aspettative d'inflazione sono in calo e restano ben ancorate all'obiettivo di stabilità dei prezzi, ha rassicurato la banca centrale dell'eurozona.