Btp restano più appetibili di Bund, spread a 79 pb, Cds a 75 pb

venerdì 8 maggio 2009 13:10
 

 MILANO, 8 maggio (Reuters) - Il rialzo delle borse e il
perdurare di un clima di maggior fiducia sui mercati
internazionali continua a spingere gli investitori fuori del
mercato sicuro dei Bund per portarsi su asset relativamente più
rischiosi come i titoli di stato dei paesi periferici, tra cui
l'Italia. 
 Il differenziale tra il rendimento del Btp marzo 2019 e il
Bund gennaio 2019 ha stretto oggi fino a 79 punti base, il
livello più basso dopo i 73 punti base del 21 ottobre 2008,
secondo le pagine Reuters YLDS5, sotto la chiusura di ieri a
84 pb. 
 Parallelamente anche il Cds sulla Repubblica Italiana è
calato anche oggi, scendendo fino a 75 punti base, altri 5 punti
base più stretto di ieri, dai 130 punti base di un mese fa e dai
massimi di circa 198 pb di inizio marzo.
 "Anche gli spread di altri paesi periferici, come Grecia e
Portogallo, hanno stretto, ma il mercato dei Btp ha due vantaggi
ulteriori" dice Giuseppe Maraffino, economista di Unicredit Mib,
"da una parte è un mercato molto più liquido di quello di altri
periferici, dall'altra l'Italia è uno dei pochissimi paesi
europei a dover emettere solo poco di più rispetto allo scorso
anno, come ha detto il Tesoro mercoledì". Il riferimento è a
quanto detto a Reuters Maria Cannata, responsabile della
gestione del debito del ministero del Tesoro, precisando che le
emissioni lorde di quest'anno ammonteranno a circa 220 mld
contro i 210 mld delo scorso anno. 
 Di contro la Germania ieri ha annunciato di dover emettere
nuovo debito per 80 mld di euro quest'anno. 
 Molto trattato è anche il nuovo decennale Btp settembre
2019, che quota a metà seduta 99,52 in calo di 3 centesimi, per
un rendimento che a 4,353% è ancora di 10 pb più appetibile
rispetto al marzo 2019.
 L'annuncio della Bce della riduzione del tasso principale di
25 pb all'1% era nelle attese e i commenti successivi secondo
cui questo livello potrebbe non essere il fondo hanno tenuto
abbastanza stabile la parte a breve della curva. 
 
 ========================= ORE 12,55===========================
                                PREZZI  VAR.     RENDIMENTO
 FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1       120,35  (-0,58)
 BTP 2 ANNI  (MAR 11) IT2YT=TT    103,43  (+0,24)     1,606%
 BTP 10 ANNI (MAR 19) IT10YT=TT   102,30  (-0,15)     4,246%
 BTP 30 ANNI (AGO 39) IT30YT=TT    98,45  (-0,85)     5,165% 
 ========================= SPREAD (PB) ========================
                                           CHIUSURA IERI
 TREASURY/BUND 10 ANNI   YLDS5      8                  12 
 BTP/BUND 2 ANNI         YLDS3     25                  34 
 BTP/BUND 10 ANNI        YLDS5     79 *                84 
 BTP/BUND 30 ANNI        YLDS7     93                  97 
 BTP 2/10 ANNI                      264,0               247,4 
 BTP 10/30 ANNI                      91,9                89,4 
 ============================================================= 
* Livello più basso dopo 73 pb del 21 ottobre 2008