PUNTO 1 - S&P ritira rating 'A+' Lombardia su richiesta regione

venerdì 8 agosto 2008 17:34
 

(aggiunge dettagli, contesto)

MILANO, 8 agosto (Reuters) - L'agenzia Standard & Poor's ha comunicato oggi di aver ritirato il suo rating 'A+' alla regione Lombardia su richiesta dell'ente territoriale.

Contestualmente sono stati ritirati i rating 'A+' al programma Emtn della regione di 2 miliardi di euro e all'emissione di 1 miliardo nell'ambito di questo programma.

L'outlook al momento del ritiro era stabile.

Dalla regione fanno sapere di aver deciso per il ritiro del rating per via del tetto costituito dal rating sovrano.

"In caso di declassamento dell'Italia, c'è un automatico downgrade della regione, mentre in caso di merito rimane il 'cap' del rating dell'Italia" dice un portavoce della regione.

La Lombardia può comunque contare sul rating delle altre due agenzie. La regione e il suo bond sono valutate con 'Aa1' da Moody's con outlook stabile, e 'AA-' da Fitch, anche in questo caso l'outlook è stabile.

Nel suo rapporto del 17 giugno Fitch sottolinea che i suoi rating possono essere rivisti al rialzo nel caso in cui i progressi verso il federalismo fiscale consentano alla regione una maggiore autonomia finanziaria.

Con il ritiro di oggi la Lombardia ha rinunciato al rating più basso fra i tre.