Sisma, aiuti a famiglie anche oltre a 150 mila euro - Berlusconi

venerdì 8 maggio 2009 16:24
 

ROMA, 8 maggio (Reuters) - Gli aiuti alle famiglie per la ricostruzione delle case distrutte dal terremoto potranno anche essere superiori a 150 mila euro.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi illustrando i contenuti di tre emendamenti al decreto Abruzzo che hanno ottenuto oggi il via libera in Consiglio dei ministri.

"I 150 mila euro sono l'ipotesi prevalente, che però potrà essere superata attraverso perizie giurate di tecnici", ha detto Berlusconi parlando del primo dei tre emendamenti.

Il secondo emendamento chiarisce che "sarà il sindaco [di L'Aquila], d'intesa con il presidente della Regione, ad avere la responsabilità della ricostruzione".

Con il terzo emendamento "viene precisato il ruolo tecnico di Fintecna, su cui erano state dette molte imprecisioni", ha aggiunto Berlusconi.