UniCredit, 432,2 mln da Bers per controllate centro-est Europa

giovedì 7 maggio 2009 10:15
 

LONDRA, 7 maggio (Reuters) - La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo annuncia che destinerà investimenti per 432,4 milioni di euro nelle controllate UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) dell'Europa centrale e orientale allo scopo di potenziare i finanziamenti alle piccole e medie imprese.

Una nota Bers spiega che l'iniziativa mira a contrastare l'impatto della crisi economica globale sull'economia locale.

Bers, Banca mondiale e Banca europea per gli investimenti sono impegnate in un programma congiunto da oltre 24 miliardi di finanziamenti a favore del sistema bancario regionale.

"Come singolo maggiore invstitore finanziario e primo gruppo bancario in Europa centrale e orientale, Bers e UniCredit hanno un intento comune e una speciale responsabilità in questa regione: si tratta di garantire il continuo flusso del credito all'economia reale in tempo di crisi e scarsi finanziamenti dall'estero" dice il presidente Bers Thomas Mirow.

In risposta alla crisi, la Bers ha innalzato del 50% fino a 3 miliardi di euro per il 2009 i previsti investimenti nel settore finanziario.