GB,Marks & Spencer annuncia licenziamenti prima di decisione BoE

mercoledì 7 gennaio 2009 18:50
 

LONDRA, 7 gennaio (Reuters) - Marks & Spencer, catena britannica di abbigliamento e supermercati, ha annunciato 1.230 licenziamenti alla vigilia della decisione sui tassi di Banca d'Inghilterra.

L'istituto centrale britannico domani dovrebbe tagliare i tassi di 50 punti base dall'attuale 2%, livello cui sono arrivati dopo una serie di tagli che da ottobre hanno abbassato il costo del denaro di 3 punti percentuali.

La disoccupazione nell'isola è in aumento e secondo alcuni osservatori i senza lavoro potrebbero avvicinarsi ai 3 milioni entro fine anno.

Barclays (BARC.L: Quotazione) ha annunciato 400 tagli al comparto che si occupa di tecnologia mentre Cattles CTT.L che si occupa di finanziamenti subprime ha previsto di ridurre la forza lavoro di 1.000 unità.

Secondo il ministro delle Finanze britannico Alistair Darling il fondo della recessione per il Regno Unito è ancora lontano. A novembre il cancelliere dello Scacchiere aveva previsto una contrazione dell'economia tra lo 0,75% e l'1,25% nel 2009, aggiugendo però che il peggio sarebbe stato superato nella prima metà dell'anno.

I dati sulle immatricolazioni di dicembre hanno mostrato oggi un crollo del 21% su anno delle vendite di nuove auto.