Bond euro deboli in vista Bce, si attenuano timori banche

giovedì 7 maggio 2009 09:36
 

LONDRA, 7 maggio (Reuters) - L'obbligazionario europeo ha avviato la seduta in tono negativo stamani in attesa della decisione della Banca centrale europea sui tassi di interesse e nel contesto di un mercato meno preoccupato per la salute finanziaria delle banche americane, che spinge al rialzo le borse.

Intorno alle 9,30 il derivato sul Bund con scadenza giugno FGBLM9 cede 21 tick a 121,88 e il dieci anni EU10YT=RR offre un rendimentro in rialzo al 3,27% circa. Il due anni EU2YT=RR viaggia poco mosso con un tasso dell'1,336%.

L'istituto di Francoforte dovrebbe abbassare il costo del denaro dell'area euro di 25 punti base all'1% e gli analisti prevedono inoltre che verranno estese a 12 mesi le scadenze delle aste di rifinanziamento allo scopo di incentivare gli impieghi più a lungo termine.

Nella notte il segretario al Tesoro americano Timothy Geithner ha dichiarato che nessuna delle banche sottoposte ai test di resistenza è risultata insolvente. Ma ci si aspetta che circa la metà avranno bisogno di ricapitalizzare quando i risultati degli "stress test" verranno pubblicati oggi alle 23 italiane.

In attesa della decisione della Bce, il comitato di politica monetaria di Banca d'Inghilterra dovrebbe confermare i tassi allo 0,5%.

Il mercato cercherà anche di digerire fino a 8 miliardi di euro di Oat al 2017, 2019, 2029 e 2038 e un bond spagnolo con scadenza 2012 che, secondo i trader, potrebbero pesare sui prezzi. ============================= 9,30 ===========================

FUTURES EURIBOR GIUGNO FEIM9 98,795 (+0,020)

FUTURES BUND GIUGNO FGBLc1 121,88 (-0,21)

BUND 2 ANNI DE2YT=RR 99,844 (+0,004) 1,336%

BUND 10 ANNI DE10YT=RR 103,900 (-0,133) 3,269%

BUND 30 ANNI DE30YT=RR 103,370 (-0,52) 4,054% ===============================================================