Italia, saldo netto 2009 da finanziare peggiora di 37 mld - ddl

martedì 7 luglio 2009 18:21
 

ROMA, 7 luglio (Reuters) - Per il bilancio pubblico italiano 2009 il saldo netto da finanziare peggiora,, a livello di competenza, di 36,8 miliardi, passando a 69,6 miliardi dai 32,7 miliardi stimati a settembre.

A livello di cassa si passa da 79 miliardi a 125 miliardi, con un aumento di circa 46 miliardi.

I dati sono contenuti nel disegno di legge di assestamento di bilancio all'esame del Parlamento e che fa riferimento al quadro macroeconomico aggiornato al Dpef "di imminente emanazione".

Il netto peggioramento dei conti pubblici è legato soprattutto al calo delle entrate, per effetto del crescente calo del Pil ma anche ad un aumento delle spese.

In base al nuovo quadro macroeconomico, le stime 2009 assestate presentano entrate finali in calo 32 miliardi di euro (le entrate tributarie scendono di 32,6 miliardi mentre le altre entrate aumentano di 608 milioni). Le spese aumentano di 10,6 miliardi a livello di competenza (tra atti amministrativi e proposte di assestamento) e di 18 miliardi a livello di cassa.