Pirelli Re, aumento capitale chiuso con adesioni pari al 99,361%

martedì 7 luglio 2009 18:07
 

MILANO, 7 luglio (Reuters) - L'aumento di capitale di Pirelli Real Estate (PCRE.MI: Quotazione) si è chiuso con adesioni pari al 99,361%.

Durante il periodo di offerta, si legge in un comunicato della società immobiliare, sono state sottoscritte azioni ordinarie di nuova emissione per un controvalore di circa 396,7 milioni di euro, mentre risultano non esercitati diritti di opzione che danno diritto a sottoscrivere azioni per un controvalore di circa 2,6 milioni di euro.

I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa dal 13 al 17 luglio prossimi. Alla luce dell'impegno di Pirelli & C. PECI.MI a esercitare i diritti di opzione spettanti e a sottoscrivere le azioni eventualmente non sottoscritte, Pirelli Re non ha ritenuto di dover costituire un consorzio di garanzia.

Pirelli & C. ha sottoscritto il 58,07% delle azioni offerte, per un controvalore di circa 231,9 milioni di euro, convertendo in capitale parte del credito vantato nei confronti di Pirelli Re.

L'aumento di capitale, prosegue la nota, ha portato il rapporto tra indebitamento e patrimonio netto a 0,7 da 2,8 che risultava alla fine del primo trimestre.

A parte la quota sottoscritta da Pirelli & C., conclude il comunicato, l'aumento di capitale sarà destinato a ridurre l'indebitamento finanziario, "permettendo la necessaria flessibilità per la realizzazione degli obiettivi del piano industriale".

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su [nBIA07343].