Alitalia, nessuna controindicazione governo a AirFrance -fonti

mercoledì 7 gennaio 2009 19:21
 

ROMA, 7 gennaio (Reuters) - L'incontro di stasera a Palazzo Chigi fra i vertici Cai e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è stato positivo e da parte dell'esecutivo non c'è nessuna preclusione a un'alleanza della nuova Alitalia AZPIa.MI con Air France-Klm (AIRF.PA: Quotazione).

Lo hanno riferito fonti Cai dopo la riunione parlando di "sintonia" fra il management di Cai e il governo sui francesi.

"L'incontro è andato bene. I vertici di Cai hanno spiegato a Berlusconi le ragioni della preferenza per Air France", hanno riferito le fonti. "Dal governo non ci sono state controindicazioni". Fra Cai e governo c'è stata "sintonia" su scelta di Air France come partner.

Il governo da parte sua ha anche a cuore le sorti di Malpensa e vi è stata la disponibilità di Cai sullo sviluppo dell'hub varesino, hanno aggiunto.

Proprio per affontare questo nodo si terrà domani un pranzo fra Berlusconi, il leader della Lega Nord Umberto Bossi, il sindaco di Milano, Letizia Moratti e i vertici di Cai: l'AD Rocco Sabelli e il presidente, Roberto Colaninno.

Cai ha comprato gli asset in bonis di Alitalia; la nuova compagnia dovrebbe essere operativa dal 13 gennaio.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Alitalia, nessuna controindicazione governo a AirFrance -fonti | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%