Sisma, Stato accenderà mutui per contributo a famiglie- Tremonti

giovedì 7 maggio 2009 17:57
 

ROMA, 7 maggio (Reuters) - Lo Stato accenderà mutui per dare il contributo a fondo perduto da 150 mila euro con cui le famiglie abruzzesi potranno ricostruire le case distrutte dal terremoto.

Lo ha spiegato il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, spiegando che l'accensione dei mutui sarà disciplinata da un'ordinanza che il governo approverà la prossima settimana.

"I 150 mila euro non sono nel decreto legge perché la settimana prossima ci sarà un'ordinanza che attiverà i mutui che sono per lo Stato e non per i cittadini, per i quali sono a fondo perduto. Il decreto rimanda a un'ordinanza che sarà emessa la prossima settimana", ha detto Tremonti nel corso di un'audizione in Parlamento sul terremoto che ha devastato l'Abruzzo uccidendo quasi 300 persone.

Il contributo da 150 mila euro, che scende a 80 mila se la casa è danneggiata ma non distrutta, è stato annunciato dal governo il 23 maggio.

Il governo ha detto di voler mettere in campo 8 miliardi nei prossimi cinque anni a favore dell'Abruzzo, ma la copertura del decreto ammonta a circa 5,8 miliardi tra il 2009 e il 2039. Nel solo 2009 gli oneri derivanti dal decreto ammontano a 1,15 miliardi.