Usa, Obama annuncia taglio bilancio 2010 per 17 miliardi dollari

giovedì 7 maggio 2009 17:41
 

* Illustrati dettagli bilancio 2010 stilato a febbraio

* Risparmi pari a 0,5% totali 3.550 miliardi dollari

* Per repubblicani tagli insufficienti

WASHINGTON, 7 maggio (Reuters) - Il presidente Usa Barack Obama propone oggi tagli pari a 17 miliardi di dollari al bilancio federale 2010, mirati ad alleviare la crescita esponenziale del deficit e sostenere l'agenda interna ricca di impegni.

Illustrando la versione dettagliata della legge finanziaria tracciata a febbraio il presidente mostra la lista dei risparmi che dovrebbero provenire da programmi che vanno da settori come difesa e educazione o la sistemazione delle miniere abbandonate.

"Non ci possiamo più permettere di spendere come se il deficit non ci riguardasse o gli sprechi non fossero un problema" dice

"Non ci possiamo più permettere di lasciare le scelte difficili alla prossima manovra, alla prossima amministrazione o alla prossima generazione".

Le proposte di tagli ai 121 programmi classificati dalla Casa Bianca come dispendiosi o non necessari - di cui circa la metà sono spese destinate alla difesa - rappresentano però soltanto mezzo punto percentuale se paragonati al totale di 3.550 miliardi della finanziaria per l'anno fiscale che si apre in ottobre.   Continua...