31 marzo 2015 / 12:12 / 2 anni fa

PUNTO 2-Unicredit Bank colloca covered da 500 mln, avanza funding gruppo

(aggiunge dettagli)

LONDRA/MILANO, 31 marzo (Reuters) - Unicredit Bank AG, controllata tedesca di Unicredit, ha collocato oggi un covered bond a sei anni, dell'importo di 500 milioni di euro, ricevendo richieste per oltre 1,2 miliardi.

Il bond, scadenza aprile 2021 e cedola 0,125%, è stato prezzato a reoffer 99,583, per un rendimento dello 0,195%, corrispondente a midswap meno 14 punti base.

Una prima indicazione era stata data stamane a midswap meno 10 pb, poi rivista in area meno 12.

Secondo un lead manager citato dal servizio Ifr di Thomson Reuters, ai prezzi di mercato di stamattina il 'fair value' della nuova emissione era di -15 pb su midswap: in fase di offerta il premio si è dunque ridotto ad un solo punto.

Il bond ha rating Aa1 per Moody's e AAA per Fitch.

Il collocamento è stato gestito da BayernLB, Credit Agricole Cib, DZ Bank, Nord/LB e dalla stessa UniCredit.

FUNDING 2015 COMPLETATO ALMENO AL 28,6%

In una presentazione agli investitori, Unicredit ha comunicato che le esigenzie di funding di gruppo previste per il 2015, pari a 26,6 miliardi, sono state coperto per 7,1 miliardi alla data del 6 marzo, ovvero per il 27%. In particolare, si sottolinea, l'Italia ha già contribuito per 5,4 miliardi, il 53% del target dell'anno.

Aggiungendo i 500 milioni dell'operazione odierna si arriva a 7,6 miliardi, ovvero al completamento di almeno il 28,6% del totale del funding.

Inoltre, anche se i Tltro non rientrano nel calcolo del funding, Unicredit ha ottenuto fondi per 7,9 miliardi (di cui 7,4 sull'Italia) nella riapertura del finanziamento svoltasi lo scorso 19 marzo,.

L'AD Federico Ghizzoni ha affermato che, in virtù anche dei fondi presi al Tltro, Unicredit potrebbe ridurre il target di funding di quest'anno, anche se ha poi sottolineato che la banca rifletterà sulla possibilità di approfittare delle attuali condizioni di bassi tassi d'interesse per incrementare la provvista, anche se non ci sono necessità immediate .

BOND

Ad inizio anno il responsabile del funding della banca, Waleed El-Amir, aveva detto a Reuters che nel 2015 Unicredit ha in scadenza bond senior pubblici per circa 4 miliardi e un covered bond per 1,25 miliardi, aggiungendo che le nuove emissioni nel corso dell'anno dovrebbero complessivamente compensare le scadenze.

Nel 2015 Unicredit ha finora collocato un senior a tasso variabile a cinque anni da un miliardo e un covered decennale da un miliardo.

Parallelamente, le due controllate austriaca e tedesca hanno collocato quest'anno 1,25 miliardi complessivi di obbligazioni garantite (compresa quella odierna).

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below