Btp poco variati in attesa dati lavoro Usa, Grecia sullo sfondo

venerdì 6 febbraio 2015 12:35
 

MILANO, 6 febbraio (Reuters) - Andamento poco variato per il
mercato obbligazionario italiano, dopo la limitata volatilità
legata all'incerta evoluzione della saga greca.
    Nella seduta di ieri i rendimenti dei Btp si sono
allontanati dai recenti minimi storici, risentendo lievemente
della mossa a sorpresa della Bce, che ha deciso di non accettare
più i bond greci come garanzia, visto l'incerto destino del
piano di salvataggio.
     Le acque si sono poi calmate con la notizia che lo stesso
l'istituto centrale europeo offrirà alle banche greche fino a 60
miliardi di euro di fondi di emergenza.
    Intorno a mezzogiorno, il rendimento del decennale italiano
 è stabile a 1,55%. Sostanzialmente invariato anche
lo spread contro l'analoga scadenza del Bund, pari a 120 punti
base. 
    La questione greca sarà sul tavolo di un Eurogruppo
straordinario mercoledì prossimo, ma nelle attese degli
analisti, dovrebbe provocare solo qualche correzione del trend
rialzista che interessa il comparto obbligazionario europeo, ad
esclusione di quello greco, guidato dall'imminente avvio del
quantitative easing da parte della Bce.
    "Le schermaglie tra Ue e Grecia si sono placate...questo
potrebbe dare ai periferici un po' di spazio per una lieve
risalita, poi l'attenzione si sposterà verso i dati sugli
occupati americani di gennaio", commenta Orlando Green,
strategist di Credit Agricole.
    Secondo un sondaggio Reuters tra gli economisti, la prima
economia mondiale dovrebbe aver creato a gennaio 234.000 posti
di lavoro, in rallentamento dai 252.000 di dicembre
    Un possibile rimbalzo della dinamica salariare potrebbe
comunque consolidare le attese di un primo ritocco verso alto
del costo del denaro da parte della Fed a metà anno.
     Sul fronte primario, infine, stasera a mercati chiusi, il
Tesoro italiano comunicherà i quantitativi del collocamento di
Bot a 12 mesi in calendario l'11 febbraio, prima asta della
tornata di metà mese. Intesa Sanpaolo stima un'offerta netta di
8,5 miliardi a fronte di 8 miliardi in scadenza.
    
========================== 12,10 =============================
 FUTURES BUND MARZO                   158,82   (+0,24)   
 FUTURES BTP MARZO                    138,90   (+0,05)   
 BTP 2 ANNI (AGO 16)                  109,639  (-0,017)  0,387%
 BTP 10 ANNI (DIC 24)                 108,624  (+0,004)  1,554%
 BTP 30 ANNI (SET 44)                 145,141  (+0,032)  2,579%
 ======================== SPREAD (PB)=========================  
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          147         146
 BTP/BUND 2 ANNI                                 59          58
 BTP/BUND 10 ANNI                               120         119
 minimo                                       116,3       116,0
 massimo                                      121,5       125,9
 BTP/BUND 30 ANNI                               170         168
 BTP 10/2 ANNI                                116,7       117,3
 BTP 30/10 ANNI                               102,5       102,5
 ==============================================================
 
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia