Italia, irrealistico +2% Pil 2015, serve stabilizzazione crescita - Renzi

martedì 3 febbraio 2015 20:25
 

ROMA, 3 febbraio (Reuters) - Il presidente del Consiglio non crede alla previsione di Confindustria che ha stimato una crescita del Pil nel 2015 pari al 2% grazie agli effetti positivi del QE della Bce, ai bassi prezzi del petrolio e al cambio favorevole.

Parlando nella trasmissione Porta a Porta, il premier ha detto: "Mi sembra irrealistico, ma se fosse 1% avremmo 8 miliardi in più da spendere o per abbassare le tasse o per la cultura, la ricerca e l'innovazione".

Piuttosto Renzi dice che occorre aspettare "la stabilizzazione della crescita. Lo sapremo con il def di aprile".

Parlando delle riforme del governo, Renzi ha anche detto che il jobs act sarà in vigore dal 1° marzo.

(Francesca Piscioneri)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia