Ue, più poteri ad autorità supervisione per unione mercati capitali

giovedì 29 gennaio 2015 12:51
 

BRUXELLES, 29 gennaio (Reuters) - Le autorità di supervisione europea potrebbero aver bisogno di maggiori poteri per assicurare che i cambiamenti necessari a costruire i fondamenti di un'unione del mercato dei capitali entro il 2019 siano adeguatamente implementati.

E' quanto emerge da una bozza del libro verde sull'argomento vista da Reuters, che dovrebbe ricevere l'approvazione dalla Commissione europea il 18 febbraio.

Il documento evidenzia una serie di modifiche che potrebbero essere necessarie per far sì che i mercati, e non le banche, diventino lo strumento principale per finanziare la crescita economica. Tra questi, c'è la necessità di una supervisione più forte a livello europeo.

"In un contesto di progressiva maggiore integrazione dei mercati di capitali, ulteriore considerazioni dovrebbe essere data al ruolo giocato delle autorità di supervisione europee", si legge nella bozza.

"Visto che i regimi di supervisione nazionale potrebbero produrre standard di protezione differenti...potrebbe esserci un ulteriore ruolo da giocare per le autorità europee di supervisione per aumentare la convergenza".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia