Grecia, trattative su debito non duello ma non facili - Varoufakis

mercoledì 28 gennaio 2015 14:03
 

ATENE, 28 gennaio (Reuters) - Per la Grecia si apre oggi una nuova pagina dopo gli errori commessi in relazione al programma di sostegno finanziario dei creditori internazionali, il processo dei negoziati non sarà però semplice.

Lo dice il nuovo responsabile alle Finanze Yanis Varoufakis, aggiungendo di aver già comunicato al presidente dell'Eurogruppo che Atene chiede una nuova intesa con i creditori che "esca dalla logica del bailout".

Jeroen Dijsselbloem sarà dopodomani ad Atene, mentre nei prossimi giorni Varoufakis incontrerà le controparti francese e italiana per cercare sponde in Europa.

"Avrò incontri simili con l'obiettivo di una nuova intesa, una sorta di 'ponte' tra i programmi precedenti e un accordo finale tra la Grecia, la Ue, la Bce e il Fondo monetario internazionale" dice.

Il numero uno tra i ministri delle Finanze della zona euro, aggiunge il ministro fresco di giuramento, avrebbe assicurato che il dialogo apre tra l'Unione europea e la Grecia piani di discussione al cui livello non si tratta di vedere chi cede per primo ma di trattare, evitando qualsiasi "duello".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia