Bce, Qe riduce pressione a riforme su Italia e Francia - Weidmann a Bild

venerdì 23 gennaio 2015 14:12
 

BERLINO, 23 gennaio (Reuters) - Il piano di acquisto di debito pubblico e privato annunciato ieri dalla Banca centrale europea allegerisce le pressioni su Italia e Francia perché facciano le riforme.

Lo ha detto il presidente della Bundesbank Jens Weidmann secondo quanto si legge in un estratto di un'intervista al giornale tedesco 'Bild'.

"E' chiaro che l'acquisto di titoli riduce le pressioni su Francia e Italia perché facciano le riforme", ha detto Weidmann, che siede nel direttivo della Bce.

"Ma sarebbe pericoloso non proseguire sulla strada delle riforme che è già stata intrapresa", ha avvertito.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia